Eventi e News


Gli insegnanti del Dojo


SIAMO QUI PER FORMARTI

"La lentezza è la vera velocità.
Se hai costruito con calma basi solide,
potrai permetterti di decidere rapidamente
e correre"

VALTER FARAGLIA

VALTER FARAGLIA

SENSEI  V° dan  Corso adulti e supervisore della scuola

SANDRO GIGLIONI

SANDRO GIGLIONI

 M° istruttore IV° dan corso adulti - Junior - Baby 

MICHELE BLANDAMURA

MICHELE BLANDAMURA

Istruttore corso adulti III° dan

MARZIA GAROFOLI

MARZIA GAROFOLI

Istruttrice  corso Baby  III° dan

Corsi Karate Shotokan

I Nostri corsi Karate Shotokan

Benvenuti nel Dojo KiuShinRiu

Iscriviti al nostro Dojo per rimanere informato su tutte nostre le attività, iniziative, tornei, trofei e campionati.

Se hai la forza di crederci, allora hai la forza per farlo.

"Lo scopo ultimo del karate non si trova nella vittoria o nella sconfitta, ma nella perfezione del carattere dei partecipanti"

Ferdinando Balzarro "il bene… il male" (pensieri di un maestro)

"Se un maestro di arti marziali non impara nuove idee e nuovi metodi, allora il suo karate muore. E, diventerà noioso, e muore di cause innaturali." (M. Chibana). Ovviamente niente polemiche nei confronti del M. Chibana... per carità... nenche pansarlo per un secondo. Però aggiungo che la "idee", o sono nuove e fresche, o non sono idee. Le nuove "idee" non si imparano... in molti casi le idee non sono nuove né fresche ma solo idee generate dall'esperienza di altri. Le "idee" dovrebbero nascere da processi interiori e profondi fondati sulla pratica costante, lo studio, i ragionamenti, le dirette esperienze del maestro che rappresenta una precisa scuola. L'"acqua fresca" sgorga da sorgenti interne che non lasciano stagnare l'acqua sino alle marcescenza, "alla noia, alla morte". Quando ciò accade è perché il maestro non è all'altezza del suo compito, non è adeguato alla sua difficile missione. Ogni rinnovamento non si dovrà basare sull'aggiungere pezzi di esperienze e di tecniche colte di qua, viste di là, mescolate a questo stile, aggiunte a quest'altra scuola, quasi bastasse assemblarle e comprimerle come in uno zaino da montagna da portare sulle spalle e, a seconda della situazione "ambientale" tirar fuori qualcosa. Quindi non vorrei che il messaggio del M. Chibana fosse inteso in tal senso. Ogni scuola (o stile che dir si voglia) dovrà rinnovarsi attraverso i maestri che lo rappresentano, cogliendo ciò che era sfuggito, scoprendo ciò che era nascosto, rivelando quello che si è scoperto... e si (non accigliatevi duri e puri dello stile), persino inventando: infatti si scopre ciò che già esisteva ma non si vedeva, si inventa ciò che non c'era ma ha senso che ora ci sia. Fermo restando i principi fondanti, i canoni formali, spirituali, filosofici della scuola di appartenenza: sì... proprio quella a cui abbiamo dedicato la vita... proprio quella che con rispetto, passione e orgoglio insegnamo ai giovani e meno giovani affascinati proprio da quelle posizioni, da quei kata, di quell' "idea" di karate che, per quanto mi riguarda, si chiama Shotokan. Ben consapevoli che per capire tutto e tutto conoscere, "Una Vita Non Basta".

Gichin Funakoshi

La mente è un tutt'uno con cielo e terra
Il ritmo circolatorio del corpo e simile al sole alla luna
La legge include durezza e morbidezza
Agisci in armonia con tempo e mutamento
Le tecniche si portano quando esiste un' apertura
La distanza "ma" richiede avanzare arretrare, separare incontrare
Gli occhi non perdono neppure il più piccolo cambiamento
Le orecchi ascoltano in tutte le direzioni

(Gichin Funakoshi )

GUARDA I VIDEO DEI KATA SHOTOKAN

Non solo Karate 

L'ANGOLO DEL SENSEI TRILUSSA

"Anche l'amore è un'arca che salva dal diluvio della vita ma a tempesta finita non si sa mai la roba che si sbarca."

Hai domande da fare?

CHIEDI INFORMAZIONI

DOJO KIUSHINRIU presso

TRAINING FACTORY EUR
Viale del Caravaggio, 113 L, 00147 Roma RM

M° Faraglia Valter  : +39 333 3722532

M° Giglioni Sandro : +39 335633048

Dojo : dojo@kiushinriu.it

Info : info@kiushinriu.it

L'arte di dirigere lo spirito

Se non si puo’ trovare una soluzione alla propria vita,
essa sbocca in un vicolo cieco.

Come creare la nostra vita ?

Il Karate contribuisce alla creazione e la concentrazione dell’energia.

Concentrandosi qui e ora ed esternando la pura energia del nostro corpo,
si può vedere oltre l’illusione dei sensi e ricaricarsi.

Quando si apre la mano, si può ottenere tutto.

Se si chiude la mano, non si otterrà più nulla.

Nel Karate bisogna penetrare gli elementi, i fenomeni,non passarci a fianco!!

Il segreto del Karate è dunque

imparare a dirigere lo spirito , “RyU gi”.

L'acquazzone

“Un acquazzone impartisce i suoi insegnamenti.

Se la pioggia vi sorprende a metà strada,

e camminate più in fretta per trovare un riparo,

nel passare sotto alle grondaie o nei punti scoperti

vi bagnerete ugualmente. Se invece ammettete sin dall'inizio

la possibilità di bagnarvi, non vi darete pena,

pur bagnandovi lo stesso.

La stessa disposizione d'animo, per analogia, vale in altre occasioni.”

Il grande errore

“Il grande errore consiste nel voler anticipare

il risultato dell’impegno;

non dovreste preoccuparvi di come finirà,

lasciate solo che la natura faccia il suo corso,

ed i vostri strumenti colpiranno al momento giusto.”

L'essenza del Karate

“L'essenza del karate è saper sorridere in ogni occasione.

Se così non è vuol dire che sei rigido, e non ti consiglio

di combattere. Saresti facilmente sconfitto.

Ma se sei capace di sorridere in ogni occasione

che bisogno c'è di combattere? ”

Copyright © 2018 Dojo KiuShinRiu Karate Shotokan. All Rights Reserved. Designed By Marco Masala

Search

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok